Baba’s Grazia

I giovani sono fortunati ad avere l’opportunità di fare Seva per grazia di Baba e qui c’è il riassunto delle attività svolte dai giovani negli ultimi sei mesi.

 

  • In collaborazione con la società “Are You Syrious”, ci siamo presi cura di tre bambini rifugiati che hanno problemi visivi portandoli regolarmente dallo specialista per visite oculistiche.

  • A due sono stati dati occhiali e continuiamo a portarli a visite di controllo.

  • Partenze settimanali all’Hotel Porin dove si trovano tutti I bambini rifugiati. Una dei bambini è Marjam, di 8 anni, che è tra i bambini che sono andati a scuola con il programma “Aiutando a studiare”, non solo ha completato con successo il suo anno scolastico ma anche ricevuto una raccomandazione.

  • In collaborazione con la sorella in Sai del gruppo “Insieme nell’amore” abbiamo raccolto e comprato scarpe e distribuite ai senza tetto. Una fabbrica ci ha gentilmente aiutati e ha esteso l’aiuto anche al periodo invernale. Ci sono anche altri volontari che supportano quest’attività.

  • Continuano le visite settimanali all’ospedale Speciale “Bistra” per malattie pediatriche corniche, con un importante segno di progresso di un bambino autistico in termini di risposta ai volontari e comunicazione con loro.

  • Due visite settimanali alla casa di riposo per anziani. Il gruppo è orgoglioso del progresso fatto da uno degli ospiti del dipartimento di Alzheimer e demenza in termini di miglioramento di memoria. Con costante impegno con i pazienti, i volontari erano sorpresi e felici dal ricordo del paziente dei nomi dei volontari e delle loro precedenti visite.