Personal Transformation Experience

Collegamento con Bhagawan

il mio nome è Nikita Giridhar. Appartengo alla quarta generazione di seguaci di Bhagawan Sri Sathya Sai Baba attualmente vivo in Germania.  

Vorrei raccontare uno dei punti effettuati nel Discorso Divino dell'incontro mondiale della gioventù del 2017 e narrare una personale esperienza di meditazione.

In questo primo discorso dell'Incontro Mondiale Dei Giovani la sera del 18 novembre 2017 Swami ha commentato:"sentirete parlare di una moltitudine di esperienze qui. Non è possibile per tutti avere le stesse esperienze; tuttavia è importante assorbire l'essenza di ogni esperienza individuale per catturare l'unità, la purezza e la divinità".Seguendo questo consiglio di Swami vorrei condividere delle mie esperienze personali con la speranza di illuminare, ispirare i nostri cari lettori.

A volte a metà dell'anno 2015 vivevo in Germania, stavo perseguendo la formazione in ricerca scientifica. Analogamente l'anno precedente ero sola in un dormitorio per studenti in India, nel Regno Unito, Germania e avevo sviluppato gradualmente un rituale di come connettermi con Swami quotidianamente, ogni volta che il mio cuore voleva cantare un Bhajan, recitare un mantra o solo stare in silenzio ‘Sai-lence’. Swami sempre incoraggia a coltivare la meditazione attraverso un respiro di 24 ore di attività. Uno spesso sente il bisogno di staccare i 5 sensi e focalizzarsi solo sul respiro ma questo può essere fatto solo per pochi secondi, minuti, ore in un giorno dipende dal qual è il tuo livello di pratica.

Parte delle mie attività quotidiane era l'abitudine di parlare al telefono con la mia famiglia in India. Queste chiamate erano fatte solitamente per chiedere se tutti avevano avuto una buona giornata e se stavano bene. Durante una di queste chiamate, mia madre mi aveva  detto dell'odiosa cervicale e del mal di collo che mio fratello di 17 anni aveva sviluppato. Lui stava studiando per il suo corso e per i 12 esami come molti studenti passava molte ore alla sua scrivania con una postura sbagliata.

Subito dopo la chiacchierata con mia madre sono andata a fare la mia attività serale che era praticare la tecnica della meditazione della luce insegnata dal prossimo relatore tra cui la signora Phyllis Krystal e il Dottor Srikanth Sola tuttavia durante questa sessione la mia mente sembrava divagare e disse:" Al Tuo Swami interessa che una ragazza che sta seduta davanti alla Sua immagine in Germania sta cercando di connettersi con Lui? Ho ignorato il dubbio e ha continuato a mandare luce a tutti gli esseri del mondo. Oggi c'è più luce per mio fratello come spiegato da mia mamma stava soffrendo e probabilmente era addormentato. La sessione si era conclusa poco dopo. Ciò che non avevo realizzato allora era che ogni pensiero che facciamo raggiunge Swami. Se è un pensiero che dubita di Lui lo raggiunge ugualmente.

Il giorno seguente sembrava la solita routine: sono andata al lavoro, sono tornata e come sempre ho chiamato a casa e nel bel mezzo della chiamata a mia madre, mio padre a differenza del solito, strappò il telefono a mia madre e dal nulla mi chiese:" cosa ti ha detto Swami ieri sera?" Sono stata assente per un secondo e poi la sequenza di eventi serali mi ha colpito come un tuono di 1000 volt. E si scoprì che mio padre aveva sentito il suono del fruscio della veste di Swami cadere a terra nella nostra casa a Mumbai, in India erano circa le 11.30- 11.45 della sera. In risposta lui ha cercato di alzarsi velocemente, attraverso quel rumore Swami gli ha parlato interiormente e disse: "Resta, non cercarmi tua figlia ha mi ha chiesto di curare il dolore di suo fratello. Il povero ragazzo ora è addormentato a pancia in giù. Io guarirò il suo dolore alla schiena andrò via. Non disturbarmi".  

Sorprendentemente come potrebbe sembrare questo è stato il momento esatto  in cui io a 8000 km di distanza stavo pregando e interrogandomi sulla mia capacità di pregare, non solo ho anche avuto la visione di mio fratello che stava dormendo prono così che Swami avrebbe curato la sua schiena. Come sempre Swami ha risposto alle mie richieste e ai miei dubbi nel modo in cui solo Swami può fare. Mio fratello si è svegliato il mattino seguente senza sapere nulla dell'ospite speciale che era stato nella sua stanza la notte prima. Era stato comico non solo vedere il dolore ma anche il ricordo del dolore scomparso quando lui ha risposto con: "Dolore? Quale dolore?"Lui saprà cos'è veramente successo se leggerà questo articolo ora.

Cari lettori noi siamo davvero fortunati ad avere il Signore dell'Universo che sta aspettando di diventare il nostro migliore amico. Tutto quello che dobbiamo fare è trovare il suo "contatto telefonico" nascosto nel gratta e vinci del nostro cuore. Se noi usiamo costantemente 3 monete della purezza dei pensieri, parole, azioni per cancellare le impurità della mente e dell'ego nel nostro cuore, i numeri si sveleranno da soli e Dio prometterà di essere sempre sulla nostra lista della selezione rapida.

Anche se l'universo gira intorno a Lui, Lui non è mai troppo impegnato per rispondere alla nostra chiamata. Qual'e' la nostra scusa per non provare?Per la mia esperienza anche la minima sincerità nello sforzo con ogni probabilità evoca una risposta. Cosa più importante se pregando sinceramente per voi stessi, parenti una risposta stupenda arriva, immaginate cosa davvero significhi pregare affinché siano felici tutti gli esseri viventi in tutti i mondi.

Nikita Giridhar

Region 3, Germany