Seva in Kazakhstan

Durante gli ultimi due mesi il nostro gruppo di volontari ad Almaty si è occupato di aiutare le famiglie monogenitoriali con più di due figli attraverso alcune attività di Seva. A tutti sono stati consegnati cibo, prodotti per bambini ed altri generi di prima necessità. 

Ogni volta che incontriamo queste nostre famiglie in Sai, siamo colmati di amore puro che scorre attraverso i loro cuori e ci rende più compassionevoli. Ci attendono con entusiasmo, come se fossero desiderosi di condividere il loro affetto ed il loro sorriso, che ci incoraggiano sempre ad andare avanti.    

Ogni volta che gli viene consegnato del cibo sentono gratitudine per Dio e affermano di essere pieni di gioia, perché Egli non li ha dimenticati.

L’appartenenza al nostro gruppo di volontari non lascia possibilità a nessuno di essere indifferente a coloro che sono realmente bisognosi d’aiuto. Un buon esempio di ciò è una nostra sorella, che fino ad un certo momento era con noi in spirito pur se non aveva ancora preso parte attiva al volontariato. Da aprile si è unita al nostro gruppo ed ha partecipato attivamente al servizio. Nel praticare buone azioni ella ha rilevato che le persone, che stavamo aiutando, erano effettivamente i figli di Sai e ha provato gioia nel trovarsi in loro compagnia. Il suo processo di trasformazione ha avuto inizio e può affermare con assoluta sicurezza che, con l’aiuto del nostro amato Bhagawan, sarà capace di divenire un Suo puro strumento nel prossimo futuro.

Un altro fatto degno di nota riguarda una giovane donna proveniente da un orfanotrofio, che sta crescendo i suoi due bambini da sola. Una volta ci ha detto che erano moto felici di vederci, perché sentiva che le nostre madri erano come le nonne dei suoi figli. Queste parole hanno toccato i nostri cuori e ci hanno fatto sentire la presenza di Swami, ricordandoci le Sue parole sullo sperimentare l’unità nell’essere.

Siamo felicissimi di fare Seva, e per questo, attendiamo, ancora ed ancora, d’incontrare nuovamente le nostre famiglie in Sai per condividere il nostro amore e la nostra gioia con loro. Siamo veramente benedetti dal nostro dolce Swami, che sempre ci guida nel praticare il servizio e ci supporta nelle attività date, guidandoci all’auto-trasformazione e all’auto-realizzazione.