Un Natale Speciale ed una Festa di Capodanno alla Casa di Riposo

Swami ha messo in rilievo diverse volte la necessità di svolgere più seva con gli anziani. Infatti ha incoraggiato i giovani olandesi a servire gli anziani nella loro nazione, poiché molte persone nella terza età sperimentano la solitudine. 

Per pochi mesi alcuni giovani hanno svolto servizio presso la casa di riposo della città di Waalre. Molto velocemente è nata la sensazione di dover organizzare qualcosa di speciale per gli ospiti durante le vacanze di Natale e di Capodanno. I giovani hanno preso l’iniziativa di promuovere questa attività al Centro Sai per un ulteriore scambio di idee con gli altri devoti. È stato stupefacente vedere come tutti abbiano partecipato in unità per ideare un evento piacevole per gli anziani e come molti suggerimenti abbiano preso forma. Successivamente è stata fatta la proposta alla direzione della casa di cura, che ha accettato di buon grado la nostra offerta di organizzare un evento per il 29 dicembre 2017. L’obbiettivo era di offrire una colazione speciale e di svolgere alcune attività con gli ospiti della struttura. La casa di riposo ha invitato 12 residenti a partecipare.


Volevamo rendere il tutto veramente speciale per loro, perciò la sera precedente abbiamo decorato il luogo con una tovaglia, delle luci, tovaglioli ben piegati e delle belle stoviglie. Per la gioiosa occasione volevamo fargli un dono da portare in stanza, perciò abbiamo impacchettato i regali, non solo per i partecipanti all’evento, ma per tutti gli ospiti della casa di cura (circa 60 anziani).  Abbiamo portato candele artificiali, visto che ai residenti non è permesso di tenerne di vere nelle stanze. Queste candele funzionano a batteria e hanno delle fiamme ondeggianti abbastanza realistiche. 

Il 29 mattina alle 8, ci siamo presentati con 7 devoti per portare avanti i necessari preparativi. Potevamo già riscaldare i croissant (vegani) nel forno. Il tavolo è stato ulteriormente ricoperto di gustosi panini e di vari tipi di pietanze. Il luogo sembrava molto festoso! I primi residenti sono arrivati alle 8.30; alcuni erano sorpresi e altri riluttanti a socializzare con volti nuovi. Presto la stanza si è riempita e tutti hanno potuto gustare una colazione deliziosa. Alcuni residenti erano autonomi , ma altri necessitavano di essere aiutati e l’abbiamo fatto con piacere e amore. Dopo aver rotto il ghiaccio con un pò di musica dal vivo, suonata al piano, abbiamo osservato che gli ospiti hanno iniziato a divertirsi. Gli anziani presenti hanno amato l’evento e le loro facce si sono illuminate, mentre iniziavano a cantare canzoni molto familiari per loro. 

Una delle altre attività è stata offrire ai residenti dei biglietti per gli auguri, realizzati a mano con maestria, in modo che potessero scrivere sia qualcosa per se stessi che per gli altri ospiti o per un familiare. Anche questa idea ha riscosso molto successo e la maggioranza degli anziani ha preso una cartolina da portare in stanza, ma molti hanno anche voluto creare un biglietto personalizzato per la loro famiglia. Ed in cui ci hanno chiesto di scrivere un messaggio “Dalla nonna con tantissimo amore, dolci saluti”. Abbiamo visto solo facce felici ☺.

Quindi alle 10.30 del mattino, ci siamo spostati tutti nella sala principale per continuare a cantare canzoni olandesi famose che certamente conoscevano. Presto altri residenti si sono uniti e si è creato un grande gruppo accogliente, che semplicemente non voleva fermarsi!!! É stato veramente un piacere vedere tanti volti felici che cantavano insieme. Poco prima di pranzo abbiamo distribuito i regali a ciascuno di loro. Per quanto riguarda le persone affette da un caso più grave di demenza ci siamo dovuti recare a trovarli nel reparto dedicato per dar loro i regali. Tutti sono rimasti molto sorpresi di concludere questa occasione meravigliosa con un segno tangibile di affetto. Alla fine ci siamo salutati con il cuore pieno di gratitudine, perchè Swami ci ha dato l'opportunità di interagire con questi anziani creando non solo eventi divertenti per loro, ma anche esperienze di trasformazione per noi. Alla fine abbiamo davvero sentito che potevamo praticare alcuni degli insegnamenti di Swami e come solo un sorriso ed un piccolo sforzo potevano fare un'enorme differenza.