Personal Transformation Experience

Percorso di Trasformazione Sotto la Guida e la Benedizione Divina

Seguendo il ritmo delle tabla di sottofondo, grazie alla grazia e alla benedizione di Bhagawan, quest’anima ha intrapreso il percorso verso Dio, mentre – come ha detto Swami durante un’intervista esclusiva all’Uvacha team nel 2017 – dispiega lo stesso percorso che deve seguire, attraverso l’apprendimento e la pratica dell’amore e servizio altruistici sotto la Sua guida divina. 

Come anima in un corpo umano, per un po’ di tempo mi sono sentito con un infante che sta solo imparando a stare in piedi e a mantenere l’equilibrio sulle sue due gambe per passare dalla fase della gattonata alla camminata. Sicuramente non si tratta di un compito semplice, ma grazie a Baba che non lascia mai la Sua presa so quest’anima, mi ha reso in grado di mantenere l’equilibrio e di fare qualche passo avanti all’interno di questo processo divino, anche se inizialmente in modo strano. È stata la visita divina di Swami nel 2017 ad Istanbul, in Turchia, che ha acceso definitivamente il fuoco della trasformazione in me. Fino a quel momento non ero pronto ad imbarcarmi in una tale emozionante avventura spirituale anche se ero venuto a conoscenza di Shirdi Baba nel 1975, e di Sathya Sai Baba nel 1979. Poiché ho visitato Prashanti Nilayam e avuto il mio primo darshan nel 2006, per circa 25 anni ho solo bagnato i miei piedi camminando lungo la riva senza mai osare immergermi nelle acque più profonde. Anche una volta immerso, non ero interessato a cercare perle. Ciò nonostante, ora so che Bhagawan mi stava lentamente preparando per il cammino perlato davanti a me. Dovrei menzionare, con gratitudine, le tre grandi anime che sono state strumenti di Swami nel modellarmi, durante questo viaggio avventuroso, in un’anima in grado di essere attratta dal Suo richiamo divino magnetico. Il primo è stato Sri Ramana Maharshi, che ha inizialmente acceso un interesse in me per la spiritualità indiana, meditazione, e alcune forme di pratiche yogi, attraendomi costantemente verso la Presenza malgrado la mia distrazione. Poi venne Sri Kaya Günata, il fondatore del Selfless Seva Trust della Turchia, che mi ha iniziato all’insegnamento e alla pratica del “Ama tutti, Servi tutti” di Swami, lavorando su di me con grande pazienza per quasi 30 anni, specialmente per quando riguarda la mia trasformazione dallo studiare la letteratura di Sai e contemplarla al praticarne quotidianamente i principi. E certamente, il Generale M.L. Chibberi, che mi ha condotto attraverso il ponte che ha portato quest’anima direttamente ai Divini Piedi di Loto, per fare esperienza e crogiolarsi nell’Amore Divino che è Baba. Ma anche allora, avevo bisogno di un ultimo colpo finale affinché il blocco di pietra che ero di potesse spezzare per rivelare il cuore amorevole all’interno, e quel colpo è arrivato nella forma della Sua Presenza Sottile, come già menzionato, durante la Visita Divina in Turchia del 2017. E poco dopo l’esperienza della sua Forma Sottile nel 2017, mi è stato chiesto di unirmi al team Uvacha che si stava formando in Turchia, che è arrivato come ciliegina sulla torta. Così Swami poteva rivelare direttamente la Sua Presenza all’interno del cuore e mettere in pieno movimento il processo di trasformazione. Tutto sommato, le abbondanti benedizioni che ci hanno ricoperti in Turchia durante la le Visite Divine del 2017 e del 2019, e durante le nostre regolari visite a Muddenahalli, hanno mantenuto acceso il fuoco della trasformazione nei nostri cuori, puntando alla purificazione non sono dell’ “io” ma anche del “noi”, così che possiamo tutti divenire vincitori e completare questo percorso sotto guida divina dall’egoismo all’amore e al servizio disinteressati, non solo nella teoria ma in una quotidiana pratica, pratica e pratica.

Suat Bergil

Region 3, Austria